Grafica e Spiritualità

Grafica alla ricerca della Spiritualità

incontri passati

prof. Giorgio CELLI

alla COOPERATIVA AGRICULTURALE ORDINE DI VITA

Via Montone,19   MONTE TAURO  Coriano(RN) –  vedi piantina sotto

uomo-celli 

Ogni giorno, scoperta dietro scoperta, la teoria di Darwin si fa sempre più chiara e prendiamo coscienza di questo viaggio nel tempo dove la natura ha dato modo alle sue creature di adattarsi e evolversi fino ad arrivare a noi.

Sapere che non siamo stati adagiati su questo bel pianeta dalle mani di un Dio che ci guarda sorridendo dall’alto, ma che è stato un percorso drammatico e pur meraviglioso, dove giorno dopo giogno per milioni di anni abbiamo lottato per arrivare sin quì ci da tutta una dimensione diversa da come potevamo pensare anni or sono.

Questo non esclude Dio, tuttaltro; lo si identifica nello Spirito della Natura stessa e non lo troviamo più in quella struttura rarefatta ma strettamente definita e chiusa in aree dogmatiche come ce lo volevano imporre tante religioni.

E’ la Verità che ci svela  nuove prospettive e che non dobbiamo e non possiamo distogliere la nostra coscienza . Dobbiamo farlo per l’esistenza stessa della nostra specie.

Sabato 18 luglio – ore 21

spettacolo musico-teatrale di S.CASABIANCA

Pubblico questo invito in quanto socio della Cooperativa agriculturale Ordine di Vita che ospita questo artista la sera del 18 luglio e siccome questa è la terza volta che siamo lieti di presentarvelo vi posso garantire che è uno spettacolo che merita di essere visto considerando anche la posizione molto “naturalistica” del teatro sull’erba. Le finalità del progetto della Associazione “una goccia x il mondo” in cui è inserito questo spettacolo sono molto belle dal punto di vista umanitario per cui se vi trovate da quelle parti vi invito a venirci a trovare.

locandina casabianca 

 

Domenica 14 giugno –   IL MONDO DELLE API

Presento questo invito in quanto socio dell’Associazione agriculturale ORDINE di VITA a Coriano di Rimini  per dare l’opportunità, a chi fosse interessato,  di  incontrare questo personaggio molto conosciuto e apprezzato: il Prof. Giorgio CELLI e mettere in evidenza la parte conclusiva del suo nuovo libro dove è citato il pensiero di padre Teilhard de Chardin che ritengo molto interessante.

 locandina G.CELLIi

 

In questo libro dopo averci fatto intuire la complessità e le possibilità di questi minuscoli insetti che presi nel loro insieme “l’alveare”  diventano a dir poco straordinari , l’autore ci porta nelle “conclusioni” a fare considerazioni stupende passando dall’Ape all’uomo:

“…Ma il cervello di questa creatura fantomatica dove si troverebbe? E’ necessario, a questo punto, forzare un po’ la mano e avere il coraggio di andare dalla scienza ai confini della fantascienza.  Il gesuita proibito, Theilard de Chardin, che credeva insieme a Dio e a Darwin,  ha scritto che l’umanità passerà ben presto dalla biosfera e dalla tecnosfera alla noosfera. In altre parole, che il pensiero dell’uomo, pur conservando una sua individualità, subirà un processo di globalizzazione planetaria.  Ognuno penserà in tutti e tutti penseranno in ognuno. Alla fin fine, non si capisce come faccia l’ape, con solo un milione di neuroni, a essere capace di dar prova di tanti strabilianti comportamenti, a meno che, mi permetto di fantasticare, in questo superorganismo, una famiglia più che una società, non sia stato elaborato nel corso dell’evoluzione un sistema, simile a un internet biologico, per porre in sintonia tutti i cervelli del quarantamila – cinquantamila individui che popolano un alveare in buona salute. Prima di noi, le api hanno già raggiunto la noosfera?” 

 Mi sembra giusto leggere due righe per sapere qualcosa di più su Pierre Teilhard de Chardin :

Per Teilhard de Chardin, la noosfera è una specie di “coscienza collettiva” degli esseri umani che scaturisce dall’interazione fra le menti umane. La noosfera si è sviluppata con l’organizzazione e l’interazione degli esseri umani a mano a mano che essi hanno popolato la terra. Più l’umanità si organizza in forma di reti sociali complesse, più la noosfera acquisisce consapevolezza. Questa è un’estensione della Legge di complessità e coscienza di Teilhard, legge che descrive la naturadell’evoluzione dell’universo. Teilhard de Chardin sostenne, inoltre, che la noosfera sta espandendosi verso una crescente integrazione e unificazione che culminerà in quello che egli definisce Punto Omega, che costituisce il fine della storia.

Domenica 28 giugno  –   IL GRANO E IL PANE

Seguirà un’altra iniziativa e questa volta si parlerà di un prodotto antico almeno da quando l’uomo ha  cominciato ha razionalizzare il suo problema alimentare per poter sopravvivere.

Il PANE è l’elemento primario dell’alimentazione. C’è chi ne ha in abbondanza e molto spesso lo spreca e chi non ne ha neanche per sopravvivere.  “Dividere il pane” può essere considerato un momento associativo di fratellanza ed in alcune religioni è il culmine di un rito spirituale.  Ancora oggi dividere il pane e distribuirlo a chi non ne ha è un’esigenza di giustizia nel mondo.

Poichè l’uomo sta inquinando tutto: terra, aria, mare, fiumi, ecc.. salvaguardare la genuinità del pane dalla semina alla panificazione è un atto fondamentale.

festa del pane 1

 festa del pane 2

***

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: