Grafica e Spiritualità

Grafica alla ricerca della Spiritualità

Archive for maggio 2009

Prossimi incontri

Posted by graficaespirito su 28/05/2009

Comune di FERRARA- 3^ circoscrizione

sala  “N.ORSATTI” dal  12-27 settembre 2009

P.zza Buozzi 14, FERRARA (Pontelagoscuro) 

loc. la morte di cosmos 

Considerazioni grafiche sull’Universo

-torniamo a guardare le stelle-

 SABATO 12 settembre  INAUGURAZIONE ore 17,30.

 Interverrà PAOLO CORTESI:  Dott. in filosofia  scrittore di molti saggi storici e di fenomenologia di cultura occidentale con una relazione di cui segue il prologo

“LA MORTE DI COSMOS”

Dal mondo vivo degli antichi all’universo parcellizzato del presente
Le antiche civiltà consideravano il mondo come un enorme organismo vivente, sensibile, percorso da fittissime reti di “simpatie”, di influssi, di echi e di armonie consonanti.
Dalla seconda metà del XVII secolo in poi, si è ritenuto l’universo luogo di forze impersonali, meccanicistiche, deterministiche.  Con l’affermarsi del Positivismo (tra Otto e Novecento), la realtà è  stata racchiusa in una formula matematica, rifiutando come rudimentale e superstiziosa ogni alternativa che ammettesse dimensioni non materiali e quantificabili. 
Ripercorreremo le tappe principali di questa lunga e complessa vicenda culturale, incontreremo i principali protagonisti degli “opposti schieramenti”, consideremo le conseguenze che questo cambiamento di parametri ha avuto non solo sugli intellettuali e gli scienziati, ma sopratutto nell’esistenza della gente comune.  Il  nostro presente ha le sue radici remote nella morte di Cosmos. 
 
 Faranno da cornice le opere di:  Giovanni MAMBELLIOriana SPAZZOLI FARNETI e Vito TUMIATI e all’inaugurazione sarà il Dott. PAOLO CORTESI a presentare l’evento con una relazione storica-filosofica su l’universo “LA MORTE DI COSMOS”

 oriana spazzoli

 Oriana SPAZZOLI FARNETI con le sue fantastiche  visioni spaziali

 universo-TUMIATI
Vito TUMIATI : miti e costellazioni
 universo -MAMBELLI
Giovanni MAMBELLI   l’uomo e l’Universo
***
Semplici considerazioni grafiche e alcune riflessioni storiche-filosofiche sicuramente espresse in maniera molto chiara come è solito fare anche nei suoi libri  Paolo Cortesi.  Le domande che affiorano, almeno a me, sono tante: chi eravamo? quelle creature appena uscite dalla preistoria, come facevano a conoscere tante cose sull’Universo e per quell’anelito a unirsi ad Esso costruire monumenti così perfetti e ciclopici!!     E chi siamo?  La  nostra attuale apertura sull’Universo è a 360 gradi o forse manca una angolazione di veduta, quella che avevano i nostri antenati?
***
 

 

Annunci

Posted in Arte, Astronomia, Grafica, Materia, scienza, Spiritualità | 1 Comment »

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: